Step 6:
Configurazione e implementazione

Questo Step aiuta a preparare e ad avviare l'implementazione del proprio piano d'azione.

Che Cosa Comporta?

Dopo aver progettato un piano d'azione dettagliato basato su SELFIE (Step 5), ora si può procedere con l' implementarlo. Durante questo passaggio sarà necessario:

  • condividere il proprio piano d'azione e chiedere l'approvazione della scuola,
  • informare e attivare i vari attori coinvolti,
  • promuovere un senso di appartenenza e di responsabilità condivisa,
  • spiegare ai partecipanti le finalità della valutazione delle azioni attuate,
  • adottare i passi e le misure organizzative necessarie,
  • raccogliere e/o sviluppare materiali e strumenti necessari,
  • definire mezzi adeguati per comunicare regolarmente gli aggiornamenti,
  • sostenere l'impegno attivo di tutti i partecipanti durante tutto il periodo di attuazione.

Come si fa?

Nel corso degli Step 4 e 5 è stato possibile sviluppare il piano d'azione basato su SELFIE. Ora nel corso dello Step 6 sei pronto per mettere in atto il piano. Ciò richiede una certa preparazione, in particolare di:

  1. Presentare il piano d'azione basato su SELFIE alla comunità scolastica: presentare il proprio piano d'azione al personale della scuola (ad es. durante Il collegio docenti/le riunioni del personale e/o il Consiglio di istituto) e ad altre parti interessate, come studenti e genitori. Consentire loro di familiarizzarsi con il piano d'azione e incoraggiarli a fornire feedback e suggerimenti per il miglioramento Coinvolgere i vari partecipanti nella creazione del piano d'azione basato su SELFIE (come menzionato anche nello step 4) è più probabile che promuova un senso di responsabilità condivisa e appartenenza, in tal modo incoraggiando la loro partecipazione attiva”. 
  2. Chiarire i ruoli e le responsabilità dei vari partecipanti: informare tutti i partecipanti sui loro ruoli e le responsabilità in merito all'attuazione del piano d'azione. Assicurarsi che tutti i partecipanti dispongano di una copia del piano d'azione e comprendano appieno i loro ruoli. Assicurarsi che tutti sappiano chi è responsabile di ogni compito. Potresti incoraggiare non solo il personale della scuola, ma anche i genitori a essere coinvolti nel processo, ove possibile e opportuno."
  3. Spiegare ai partecipanti le finalità della valutazione delle azioni e informarli che la riservatezza sarà mantenuta durante tutto il processo Spiegare a tutti i partecipanti che i dati di valutazione saranno raccolti durante l'attuazione del piano d'azione ma per ragioni formative e non sommative. Lo scopo principale della valutazione è comprendere il contributo che le azioni implementate stanno dando al miglioramento della scuola e non determinare le prestazioni degli individui. I dati personali raccolti saranno rispettati e conformi a qualsiasi normativa nazionale o internazionale come il GDPR. Se i dati devono essere utilizzati per mostrare le azioni della scuola, saranno richiesti i moduli di consenso dei partecipanti.
  4. Adottare le misure e le misure organizzative necessarieadottare tutte le misure e le misure organizzative necessarie per attuare il piano d'azione. Potresti considerare di integrare il calendario generale del tuo piano d'azione nel calendario condiviso della scuola, prendendo qualsiasi disposizione formale necessaria per condurre le attività (ad esempio, prenotazione di spazi e strutture). Per aiutare in questo, potresti prendere in considerazione la formazione di piccoli "team di implementazione" focalizzati con esperienza e interesse per gli argomenti prioritari del tuo piano d'azione che supervisioneranno il processo.
  5. Raccogliere e/o sviluppare i materiali e gli strumenti necessari: raccogliere e/o sviluppare i materiali e gli strumenti necessari per attuare il piano d'azione e monitorarne i progressi.
  6. Definire mezzi appropriati per comunicare regolarmente gli aggiornamentidecidere come, chi, a chi e quando verranno segnalati i progressi una volta che le azioni sono in corso.

Ora sei pronto per iniziare l'implementazione del piano d'azione basato su SELFIE della tua scuola. Una volta che il tuo piano d'azione è in corso, assicurati di sostenere l'impegno attivo di tutti i partecipanti durante tutto il processo, fornendo un supporto costante e su richiesta. Ciò potrebbe comportare la discussione regolare del piano d'azione nelle riunioni del personale; tenere discussioni formali/informali individualmente con i partecipanti; condividere idee, suggerimenti e/o risorse che si sono dimostrati efficaci per i singoli insegnanti con altri partecipanti; promuovere e facilitare il mentoring scolastico, in base al quale un insegnante relativamente esperto (il mentore) sostiene un insegnante relativamente inesperto (l'allievo).

Che Supporto Abbiamo Per Fare Questo Step?

Strumento 6.1- Modello per presentare un piano d'azione basato su SELFIE alla comunità scolastica

Un semplice modello PowerPoint per presentare alla comunità scolastica il piano d'azione basato su SELFIE della scuola. La struttura della presentazione si basa sul formato delle parole del piano d'azione basato su SELFIE del passaggio 4. Usa i caratteri e il colore così come sono o cambiali per adattarli allo stile della tua scuola.

In the first part of this video from #SELFIEPTKMOOC (see video from start up to minute 4:30), you can find out more about how to implement a SELFIE-based Action Plan.

Elenco Dei Risultati Attesi In Questo Step

Quando avrete concluso questa fase, avreste dovuto aver definito:

Step 5

Fine Plan & Set Evaluation Means​

Step 7

Monitorare & valutare l’attività

Torna su