Step 7:
Monitorare & valutare l’attività

Questo step conclusivo aiuta a garantire che gli obiettivi siano stati raggiunti, e a riflettere sul processo e sul nuovo livello di avanzamento raggiunto.

Che Cosa Comporta?

Una volta iniziato l’implementazione del Piano di Azione SELFIE (Step 6), si è pronti ad attivare il meccanismo definito nello Step 5 per monitorare e valutare le azioni intraprese. In questo fase, si dovrà:

  • Monitorare e valutare le azioni che sono in corso ed apportare eventuali aggiustamenti necessari al piano di azione.
  • Una volta completate le azioni da intraprendere, fare commenti circostanziati per riferimento futuro ed eventuali migliorie.

Va in considerazione che anche se questa è la fase finale di SELFIE PTK, va comunque intesa come parte di un processo in evoluzione. I risultati dovrebbero servire a migliorare eventuali futuri piani di azione, facendo tesoro dell’esperienza acquisita nell'implementare questo piano.

Come si fa?

Mentre il piano di azione é in corso, é essenziale tenere sotto controllo il processo, affinché le azioni intraprese seguano il percorso previsto, assicurandosi che vengano completate efficacemente. In base ai criteri, agli strumenti e ai metodi definiti durante lo step 5 per la buona riuscita dell’intervento, vanno monitorati e valutati sia l’avanzamento sia l’impatto di ciascuna azione, determinando il grado in cui gli obiettivi sono stati raggiunti o l’eventuale bisogno di ricalibrazione degli stessi.

E’ importante che monitoraggio e valutazione vengano condotti per tutta la fase di implementazione in modo sistematico (a intervalli regolari) così che qualsiasi problematica possa essere identificata e affrontata in modo tempestivo trovando soluzioni appropriate.

Se il monitoraggio dovesse mettere in evidenza la necessità fare aggiustamenti sul momento, per una qualsiasi attività, potrebbe essere necessario ripetere gli Step 4 e 5 (Fase 2) e adattare la struttura del piano di azione. Si tenga presente che la pianificazione e l'implementazione del piano sono strettamente interconnesse quindi qualsiasi modifica avrà implicazioni per il piano di azione nel suo complesso. Si consideri che affinché l’azione abbia successo, tutti gli obiettivi prefissati devono essere raggiunti.

Una volta completata ciascuna azione e raccolti i dati e i materiali correlati, è importante annotare le riflessioni fatte su ciascuna azione, a prescindere dal pieno raggiungimento o meno degli obiettivi prefissati. Tali riflessioni riguardano:

  1. fino a che punto gli obiettivi sono stati raggiunti,
  2. in che modo insegnanti e studenti hanno svolto il proprio ruolo
  3. punti di forza e debolezza emersi durante l’azione
  4. gli aspetti che hanno funzionato o quelli che non hanno funzionato (in base a bisogni e profilo di chi ha partecipato all’azione o altri fattori correlati)
  5. se e come gli insegnanti e gli studenti hanno percepito i cambiamenti relativi all’obiettivo/obiettivi dell’azione e
  6. eventuali suggerimenti di miglioramento o di azioni future.

Considerando che il piano di azione SELFIE (seppure attuato durante uno specifico periodo scolastico) fa parte di un processo iterativo continuativo, la riflessione sull’esperienza fatta potrà fornire indicazioni di grandissimo valore per migliorare la pianificazione di azioni successive.

La valutazione complessiva delle azioni svolte dovrebbe prendere in considerazione non solo il raggiungimento degli obiettivi prefissati ma anche fino a che punto tali azioni hanno contribuito ad espandere le capacità digitali dell’intera scuola. Ciò si riferisce sia alle specifiche aree/agli specifici item selezionati nello Step 1, sia, nel caso, ad effetti positivi su altre aree/altri item che erano al di fuori del settore di intervento specifico del piano di azione.

Per avere un quadro di tali progressi, la scuola può considerare di ripetere il processo di autoriflessione SELFIE. Ciò permetterà di confrontare i dati del rapporto SELFIE iniziale usato dalla scuola all’avvio del processo SELFIE PTK (Step 1) con i dati sullo status raggiunto, descritto nel nuovo report SELFIE della scuola. Questa iniziativa potrebbe rappresentare anche un incentivo ad avviare un nuovo ciclo con il SELFIE PTK.

Che Supporto Abbiamo Per Fare Questo Step?

 Strumento 7.1- Modello per il monitoraggio e la valutazione del piano di azione SELFIE

Un modello per aiutarti a capire bene i risultati del SELFIE Report della tua scuola. File disponibile in entrambi i formati MS WORD e PDF per qualsiasi scuola da scaricare e utilizzare.

Strumento 7.2- Modello per il piano di azione SELFIE

Si può usare il modello di piano di azione SELFIE per valutare ciascuna azione descritta nel Step 4, nonché per valutare il processo complessivo dopo aver completato tutte le azioni. Il modello è disponibile in formato stampabile (MS Word, PDF) nonché attraverso la pattaforma SELFIE PTK.

Oltre a valutare il piano di azione SELFIE, è anche possibile valutare il processo complessivo SELFIE PTK. È possibile inviare feedback (formale o informale) a coloro che hanno partecipato attivamente nell'intraprendere i diversi Step del SELFIE PTK (per es. personale scolastico e studenti) e ad altri stakeholders (per es. ispettori scolastici e uffici/funzionari scolastici regionali) per identificare i benefici e gli spazi disponibili per migliorare l’intero processo SELFIE PTK, attraverso punti di vista differenti.

Nel seguito sono elencate alcune domande utili ad ottenere feedback dagli stakeholders sul processo SELFIE PTK:

  • Il personale che ha coordinato l’azione è riuscito (in termini di ruolo, sintesi) a supportare l’utilizzo di SELFIE PTK? Quali cambienti si ritengono necessari?
  • Le priorità prefissate e gli obiettivi del piano di azione sono stati sufficienti a guidare l’implementazione del piano?
  • I criteri di efficacia e il processo di monitoraggio del piano di azione sono stati sufficienti per implementare le azioni programmate con successo?
  • Il processo collettivo ha coinvolto un numero significativo di insegnanti?
  • Gli insegnanti si sono impegnati in un processo continuativo di condivisione della conoscenza e dell’esperienza e in attività collaborative riguardanti l’insegnamento a mezzo di tecnologie digitali?
  • Nella scuola, si é sviluppata la necessaria cultura relativamente all’uso di approcci innovativi all’apprendimento col supporto delle tecnologie digitali?
  • La dirigenza della scuola si è dimostrata proattiva nel processo di implementazione e particolarmente nel supportare gli insegnanti nell’integrazione delle tecnologie digitali nell’insegnamento?
  • Gli insegnanti si sono dimostrati a proprio agio e abili nell’uso delle tecnologie digitali a supporto del proprio insegnamento e del conseguente riadattamento pedagogico? La scuola ha organizzato o promosso opportunità di sviluppo professionale per i propri insegnanti?
  • Il piano di azione ha aiutato gli insegnanti ad integrare le tecnologie digitali nell’apprendimento,nell'insegnamento e nella valutazione delle abilità degli studenti?
  • Gli studenti ritengono che l’implementazione del piano di azione abbia cambiato il modo in cui imparano?
  • Gli insegnanti/i genitori ritengono che la scuola abbia beneficiato dall’attuazione del piano di azione?

Si possono ricavare importanti indicazioni anche dalle azioni che non si sono dimostrate efficaci per raggiungere gli obiettivi a causa di vincoli di tempo, ostacoli, reazioni dei genitori o qualsiasi altro motivo. Tali informazioni possono essere utili per future ripetizioni del piano di azione. È quindi consigliabile mantenerle nel piano di azione includendo annotazioni sui motivi per i quali non sono risultate efficaci.

Misurare i progressi relativi alla propensione digitale della scuola può produrre risultati positivi. In tal caso, sarebbe utile divulgare tali risultati alla comunità scolastica. Divulgare risultati positivi potrebbe influenzare l' atteggiamento e promuovere l’interesse degli stakeholders scolastici che sono risultati essere meno coinvolti o non coinvolti affatto nel processo di miglioramento della scuola. Pertanto, l'impegno di tutta la scuola può aumentare in uno sforzo di miglioramento che appare promettente.

In this video from #SELFIEPTKMOOC (see video from 4:30 up to end), you can find out more about how to monitor and evaluate  the impact of SELFIE-based Action Plan.

In this video from #SELFIEPTKMOOC, you can find out more about how to customize SELFIE to monitor progress on your school’s digital capacity.

Elenco Dei Risultati Attesi In Questo Step

Quando avrete concluso questa fase, avreste dovuto aver definito:

Step 6

Configurazione e implementazione

Torna su