Step 1:
Esaminare i risultati del proprio Rapporto SELFIE della Scuola

Questo step è pensato per favorire l’analisi e la comprensione dei risultati generati dal processo di autoriflessione effettuato con l’utilizzo di SELFIE.

Che Cosa Comporta?

Dopo aver completato il processo di autoriflessione SELFIE e ricevuto il Rapporto SELFIE (documento che illustra lo stato attuale delle strategie e pratiche digitali adottate nella propria scuola), occorre comprendere meglio le problematiche emerse dai risultati. Pertanto, in questo step occorre:

  • Analizzare i risultati del Rapporto SELFIE della propria scuola in modo da ottenere una rappresentazione complessiva della pratica digitale seguita.
  • Selezionare 2-3 aree/item dal Rapporto SELFIE della scuola su cui concentrarsi.

Come si fa?

Dato la ricchezza dei dati presenti nel Rapporto SELFIE della scuola è necessario adottare strategie specifiche per ottenere una rappresentazione complessiva e completa delle pratiche digitali della scuola. Avere una visione dell'ampiezza e profondità di tale pratiche aiuterà per cogliere intuizioni dai tanti risultati del proprio Rapporto SELFIE e, in base a queste, ideare azioni praticabili. A tal fine, si possono suggerire alcune possibili strategie, come, ad esempio:

  • Leggere l’intero Rapporto SELFIE della scuola : per avere una comprensione complessiva dei risultati riportati.
  • Rivedere ciascun Area SELFIE, cercando eventuali casi in cui le rispettive prospettive di dirigenti scolastici, insegnanti e studenti convergono o divergono. A tal fine, si può definire ed adottare determinati criteri di revisione. Ad esempio confrontare il punteggio medio per un Area SELFIE con il numero di intervistati che abbiano risposto agli item dell’Area può dare un’idea più chiara del vero significato dei punteggi riportati.
  • Confrontare i risultati:ad esempio, è importante controllare i risultati che emergono dalle Aree aggiuntive come "Sicurezza degli insegnanti nell'uso della tecnologia" e confrontarli con i risultati relativi ad Aree SELFIE come "Sviluppo professionale continuo - Parte 1 e Parte 2" e "Didattica e apprendimento - Parte 2 - Prassi”. Inoltre, sarebbe opportuno considerare gli esiti dell’Area "Sviluppo professionale continuo - Parte 1 e Parte 2" insieme a quelli dell'Area SELFIE "Leadership", confrontando e analizzando le eventuali corrispondenze/divergenze fra i relativi risultati.
  • Selezionare 2-3 aree/items all'interno del Rapporto SELFIE della scuola ritenuti di essere particolarmente importante (a livello organizzativo o pratico) per lo sviluppo del Piano d'Azione SELFIE. A questo proposito, un possibile modo di procedere sarebbe quello di selezionare tre diverse aree SELFIE e quindi scegliere un singolo elemento da ciascuna. In alternativa, si ci potrebbe concentrare su una sola Area selezionando invece due o tre elementi tra quelli che presenta. Un altro modo di procedere invece sarebbe di selezionare le Aree SELFIE con punteggi relativamente bassi oppure concentrare l’attenzione su eventuali aspetti di quell' Area o singoli elementi laddove i risultati derivati dalle riposte dei tre diversi gruppi di attori (dirigenti, insegnanti e studenti) presentino sostanziali discrepanze. In quest'ultimo caso sarebbe indicativo di un contrasto più o meno netto fra le percezioni delle strategie politiche della scuola (rispecchiate nei risultati della dirigenza) e le pratiche ed esperienze vissute (rispecchiate nei risultati degli insegnanti e degli studenti); una tale discrepanza rappresenterebbe una problematica che sicuramente meriterebbe di essere ulteriormente approfondita.

Che Supporto Abbiamo Per Fare Questo Step?

Strumenti 1.1-Revisione dei risultati del rapporto SELFIE

Un modello per aiutarvi a ottenere una buona comprensione dei risultati dal SELFIE Report della vostra scuola. File disponibile in entrambi i formati MS WORD e PDF per qualsiasi scuola da scaricare e utilizzare.

Per poter sviluppare un Piano di Azione SELFIE che preveda azioni sistematiche e mirate, è fondamentale tenere presente che non tutte le aree/gli elementi che possono (o dovrebbero) essere affrontate contemporaneamente. Nell’entusiasmo iniziale, è possibile cadere nella tentazione di fissare obiettivi grandi e ambiziosi da percorrere a lungo termine (ad esempio, nel contesto di un Piano d'Azione SELFIE che ha una durata prevista di 3 anni). Invece, si consiglia iniziare a piccoli passi, ponendosi pochi obiettivi, magari ridimensionati, ma comunque realizzabili nell’arco dell’anno scolastico. Mentre certi obiettivi potrebbero essere raggiungibili in breve tempo (per es. in tre mesi), altri potrebbero richiedere più tempo, anche più di un anno scolastico.

In this video from #SELFIEPTKMOOC, you can find out more about how to make sense of the SELFIE School Report.

Elenco Dei Risultati Attesi In Questo Step

Al termine di questa fase, avreste dovuto aver:

Punto Di Partenza

Self-reflect on your school’s digital capacity with SELFIE and set up a Coordinating Team

Step 2

Investigate selected SELFIE Items

Torna su